Un argento ed un quarto posto. Dopo i titoli e le medaglie vinte dalla squadra agonistica e dalla squadra giovanile, sono i veterani della Canottieri Ravenna a salire sul podio ai Campionati Italiani di categoria. E lo fanno nella specialità del quattro di coppia Master A, in cui negli ultimi cinque anni aveva ottenuto 4 titoli italiani, l’ultimo l’anno scorso a Sabaudia. A questo risultato si somma il quarto posto del singolo Master A. Il quattro di coppia d’argento è composto da Paolo Platamone, Fabrizio Borghesi, Donato Traversa e Andrea Anzaldi della Bardolino. Bella gara quella dei veterani ravennati: i favoriti della Canottieri Gavirate partono subito in testa, con la barca del Ravenna ad inseguire, tallonata dalla Luino. A metà gara Romagnoli riescono ad allungare sugli inseguitori e tagliano il traguardo in seconda posizione, col tempo di 3:09:27.
Fabrizio Borghesi si cimenta era difficile specialità per singolo Master A. dopo avere conquistato l’accesso alla finale in virtù del secondo posto di batteria, il cantiere Ravennate non riesce a salire sul podio e si ferma al quarto posto. Dopo una brutta partenza, infatti, riesce a recuperare solamente una posizione e chiudere alle spalle di Ginnastica Triestina, Varese e Sebino.

Dopo un mese e mezzo pieno di medaglie, tra le quali ricordiamo il titolo italiano Junior e l’argento Under 23 di Alexandra Kushnir ed il bronzo nel doppio assoluto di Gergo Cziraki e Nicola Catenelli, ora è il momento delle selezioni nazionali. Fatti Alexandra Kushnir è impegnata del raduno Junior in vista del mondiale di Plovdiv, in Bulgaria, che si terrà dal 9 al 16 agosto.Sebino. Gergo Cziraki, invece, sta partecipando al raduno Under 23 propedeutico alla rassegna iridata di categoria che si svolgerà dal 25 al 29 luglio a Poznan, In Polonia. Nel frattempo, il Ravennate Bruno Rosetti, attualmente in forza all’Aniene, si trova a Livigno per preparare i Mondiali Assoluti di settembre.