Un argento e due bronzi, ma soprattutto un ritorno alla normalità. Che non è solo quella delle medaglie, ma delle gare.. In questo 2020 decisamente anomalo, la Canottieri Ravenna è stata infatti scelta per fare ripartire le gare di canottaggio in Italia, organizzando i Campionati Italiani Master che si sono tenuti sabato 5 e domenica 6 settembre nel bacino di casa della Standiana. Un format completamente nuovo per via delle regole imposte dalla pandemia: distanziamento, misurazione della temperatura, accessi contingentati, precauzioni e sanificazioni. Un grande lavoro di squadra quello della Canottieri Ravenna e della Delegazione Regionale FIC Emilia Romagna, capaci di mettere in campo decine e decine di volontari per gestire l’organizzazione di una gara che ha visto più di 400 atleti per un totale di 65 società italiane rappresentate.

Ma torniamo alle gare della Canottieri: in barca vi erano i veterani, divisi per categorie di età. L’argento è arrivato dal quattro di coppia Master B (36-42 anni di media) composto da Fabrizio Borghesi, Marcello Miani, Donato Traversa e Thomas Cervellati. Dopo una gara entusiasmante condotta sempre in testa, la barca ravennate è stata superata sul traguardo dalla Ginnastica Triestina sul traguardo. Il tempo finale del quartetto ravennate è stato 3:14:72, un secondo dall’oro. Terzo il Pescate.

I due bronzi arrivano dai singolisti. Prima è Francesco Pozzi a conquistarlo nel singolo Master A (27-35 anni). Una gara sempre all’attacco per Pozzi, che giunge sul traguardo col tempo di 3:35:04, poco distanziato da Pontedera e Varese che si spartiscono i primi due gradini del podio.

Il secondo bronzo è vinto invece da Donato Traversa nel singolo Master B. Dopo una partenza formidabile, Traversa è bravo nel mantenere il ritmo alto e a ingaggiare un finale punta a punta col Nettuno che lo supera sul traguardo. Primo Vigili del Fuoco Carrino, secondo Nettuno, terza la Canottieri Ravenna in 03:41:15

Sfugge di un soffio la medaglia di bronzo a Gianni Sassoli nel singolo Master E (55-59 anni). Nella gara vinta dalla Canottieri Retica, solo un secondo divide il singolista del Ravenna dal bronzo del Cus Torino e tre secondi dall’argento del Limite.

Sempre nella categoria Master E, per la Canottieri Ravenna giungono altri due piazzamenti: il sesto posto di Vincenzo Petruzzellis e Marco Mura Alberti nel doppio, e l’ottavo posto del quattro di coppia composto da Roberto Focaccia, Andrea Borghesi, Vincenzo Petruzzellis e Marco Mura Alberti

Per la Canottieri Ravenna sarà ora il momento dei giovani, che parteciperanno ai Campionati Italiani Ragazzi, Junior, Under 23, Pesi Leggeri e Assoluti che si terranno a Varese dal 15 al 19 ottobre.