Marco Prati vince e raddoppia. Il giovane atleta della Canottieri ravenna domina il Secondo Meeting Nazionale di canottaggio svoltosi nel lago umbro di Piediluco sabato 7 e domenica 8 maggio. Prati vince entrambe le gare selettive per fare parte della nazionale Under 19, vale a dire il singolo e il doppio Junior. Si riscatta così dalla parziale delusione del primo meeting, dove per colpa di un embardée non aveva potuto raggiungere la finale del singolo.

Ed è proprio nel singolo che Marco vince la sua prima medaglia d’oro con un percorso netto: primo in batteria, primo in semifinale, primo in una finale in cui fa il vuoto dietro di sé, dominando dall’inizio alla fine. Nonostante il vento contro taglia il traguardo in 8:14:22, ben sei secondi di vantaggio su Belgeri della Bellagina che vince l’argento e più di 11 su Selva del Cernobbio che ottiene il bronzo.

Il giovane canottiere ravennate si ripete poi nel doppio Junior con Marco Selva del Cernobbio. Dopo la vittoria in batteria ed il terzo posto in semifinale, la barca dell’atleta della Canottieri Ravenna ingaggia una bellissima lotta con il doppio della Bellagina di Belgeri Gandola. Nella seconda metà del percorso però l’equipaggio di Marco mette il turbo, prende la testa della gara e vince l’oro in 7’38’61, meno di due secondi davanti alla Bellagina e ben sette secondi davanti a Dri del San Giorgio e Speziani dei Volontari del Garda

Manca una medaglia purtroppo alla Canottieri perchè il bronzo sfugge di pochi secondi ad Agnese Dassani nel quattro senza misto col Gavirate 7’55’49. La barca della giovane ravennate dopo il secondo posto in batteria non riesce a replicare l’argento del primo meeting e chiude ai piedi del podio.

Una bella prestazione in ogni caso per Agnese, che la replica con un ottimo terzo posto in finale B nel singolo Junior femminile, dove dopo il quarto posto ottenuto in batteria non riesce ad andare oltre il sesto posto in semifinale, non sufficiente per la finale A. Un undicesimo posto complessivo in ogni modo confortante per Dassani.

Gli altri giovani ravennati in gara a Piediluco ottengono buoni piazzamenti e tanta esperienza. Sesto posto in finale B per il quattro di coppia Ragazzi misto Ravenna – Cavallini e Giudecca con a bordo i romagnolo Lorenzo Cinque e Emanuele Palacio.

Non superano invece lo scoglio delle eliminatorie Christian Vittori ed Emanuele Palacio nel doppio Ragazzi e Lorenzo Cinque nell’otto Ragazzi misto con Cus Torino, Firenze, Armida, Pontedera e Cavallini.

Dopo questo Secondo Meeting Nazionale si entra nel periodo caldo delle gare di canottaggio: si inizia infatti con le prime gare in maglia azzurra e con l’assegnazione dei primi titoli italiani del 2022. Il primo appuntamento sarà sabato 21 e domenica 22 maggio, quando a Varese si terranno i Campionati Europei Juniores a cui prenderà parte Marco Prati e dove Agnese Dassani spera per un posto.

Poi sarà il turno dei Campionati italiani Junior e Senior che l’11 e 12 giugno si svolgeranno sul lago di Corgeno. Per continuare sabato 25 e domenica 26  di nuovo a Piediluco, dove sarà invece il turno dei Campionati ItalianI Ragazzi e Under 23

Fabrizio Borghesi

Ufficio Stampa Canottieri Ravenna