Vincere e scrivere la storia. Marco Prati vince il Campionato Italiano Under 23 di canottaggio in singolo e diventa il primo atleta della storia italiana a farlo da appena maggiorenne. Non gli era bastato due settimane fa (11 e 12 giugno) la riconferma del titolo italiano Under 19, sempre in singolo. Il giovane atleta della Canottieri Ravenna sfida atleti di anche quattro anni più esperti e li mette tutti in fila. Ai Campionati Ragazzi e Under 23 di Piediluco svoltisi il 25 e 26 giugno, Marco Prati mette il secondo sigillo alla sua bellissima stagione.

L’atleta romagnolo, allenato da Paolo Di Nardo e Thomas Cervellati, si guadagna l’accesso alla finalissima prima con un secondo posto in batteria e poi con una vittoria convincente in semifinale. Ai nastri di partenza della finale ci sono Pro Monopoli, Terni, San Giorgio, Speranza, Ravenna in acqua cinque, Barion, Cus Torino e Terni. Il Cus Torino di Tedoldi, anno scorso argento mondiale Under 23, cerca di far valere la sua esperienza ma Prati non ci sta e risponde con il suo marchio di fabbrica: la progressione inarrestabile. Ai mille metri il canottiere ravennate risale il campo di gara e negli ultimi cinquecento metri ammutolisce la concorrenza. Chiude in 7:29:16, ben sei secondi davanti al Cus Torino e otto secondi e mezzo davanti al San Giorgio

Il titolo Italiano Under 23 va quindi a unirsi al notevole Palmares di Prati di questa stagione: titolo Junior in singolo, oro in singolo al secondo meeting nazionale, quarto posto agli Europei Junior in quattro di coppia, vittoria in doppio al primo meeting nazionale e al Memorial D’Aloja

Altri tre giovani ravennati erano in gara a Piediluco: Lorenzo Cinque vince la propria batteria nella difficile specialità del singolo ragazzi maschile. Accede così alle semifinali dove però non riesce ad andare oltre al sesto posto. Sesto posto in batteria invece per Emanuele Palacio e Christian Vittori, che però per un problema fisico sono costretti al ritiro prima di disputare i recuperi

La stagione agonistica della Canottieri Ravenna continua: il 9 e 10 luglio il bacino della Standiana ospiterà infatti i Campionati Italiani Master, appuntamento clou per gli amatori over 27 anni.

Per Marco Prati invece, l’appuntamento è a fine luglio con i Mondiali Junior che si terranno a Varese dal 27 al 31 luglio.

Fabrizio Borghesi

Ufficio Stampa Canottieri Ravenna 1873