La Canottieri Ravenna chiude il 2021 con altre due Medaglie d’Oro punti vincerle è l’indissolubile Donato Traversa all’Italian Rowing Indoor Challenge. Domenica 19 dicembre si è svolta la seconda edizione di questa manifestazione disputata sui remoergometri, i simulatori di voga indoor, organizzata in collaborazione tra la Federazione Italiana Canottaggio e la Concept 2 Italia. Più di cinquecento atleti si sono collegati da remoto da ogni parte d’Italia e si sono dati battaglia come se fossero idealmente insieme sul campo di regata.

Donato Traversa non solo bissa il successo dell’anno scorso dei 2000 metri riservata agli uomini 30-39 anni Pesi Leggeri: si impone anche nei 1000 m della stessa categoria.

Nella gara dei duemila metri chiude col tempo di 06:36:8 una gara condotta dosando alla perfezione gli sforzi: 33 colpi di media e intertempi di 1:39 ad ogni 500 metri.

Nei mille metri, invece, grande partenza per il canottiere ravennate a più di 40 colpi al minuto che lo fanno transitare in prima posizione a metà gara in 1:34:7. Lo sforzo si fa sentire nella seconda parte di gara ma Traversa vince in ogni modo l’oro fermando il cronometro a 3:11:9, ben 10 secondi davanti all’argento e al bronzo, vinti entrambi da atleti della Lega Navale Italiana di Barletta.

Si chiude così la stagione 2021 della Canottieri Ravenna che ha visto grandi risultati a livello italiano ed internazionale, come i due argenti a Mondiali ed Europei Junior di Victor Kushnir, il titolo italiano junior in singolo per Marco Prati e il bronzo dello stesso agli Europei Junior, i due ori di Agnese Dassani alla Coupe de la Jeunesse. Senza dimenticare chiaramente il bronzo olimpico vinto in maniera rocambolesca dal socio onorario Bruno Rosetti.

Ma gli atleti della Canottieri Ravenna non si riposano: il 29 gennaio infatti ci sarà già il primo impegno agonistico del 2022, vale a dire i Campionati Regionali Indoor.

 

Fabrizio Borghesi

Ufficio Stampa Canottieri Ravenna 1873