Inizia domattina (sabato 2 settembre) l’avventura di Marco Prati ai Campionati Europei Under 23 di canottaggio nel lago belga di Hazewinkel. Il diciottenne atleta della Canottieri Ravenna prenderà parte alla rassegna nella difficile specialità del singolo. In questa barca Prati quest’anno ha dominato la scena Under 19 a livello italiano, vincendo il titolo nazionale, e mondiale, conquistando il titolo iridato. In Italia è stato in grado anche di vincere il campionato italiano Under 23 e ora affronterà i più forti singolisti europei fino a quattro anni più anziani di lui .

Sulla strada del singolista romagnolo ci saranno 14 nazioni: Bulgaria, Danimarca, Finlandia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Norvegia, Polonia, Slovenia, Svizzera, Ucraina e Ungheria.

Le batterie di Marco inizieranno alle 10.05 di sabato mattina. I primi 3 di ogni eliminatoria accederanno direttamente alle semifinali, mentre gli altri prenderanno parte al recupero di sabato pomeriggio alle 15.20. Le semifinali sono previste per domenica 4 settembre alle ore 9.15, mentre la finalissima sarà sempre domenica alle ore 13.32

Dopo una stagione ricca di successi, l’obiettivo del canottiere ravennate è testare le sue capacità in quella che l’anno prossima diventerà la sua categoria di età di riferimento. Sperando che il lago belga porti fortuna come a Marcello Miani che vi conquistò l’argento mondiale nel doppio pesi leggeri Under 23 nel 2006